lunedì 17 luglio 2017

STEFANO CALZOLARI FA IL PUNTO SUI TORNEI DELLA SETTIMANA

Roger Federer e Garbine Muguruza.
Sono loro i campioni di Wimbledon 2017 e meritatamente.
La spagnola ha giocato un ottimo torneo, superando alla grande tutte le difficoltà che ha incontrato, non é un caso che avesse già giocato una finale ai Championships e non é un caso se ha già vinto un titolo al Roland Garros.
Nei tornei minori Garbine ha spesso " steccato " , ma si é sempre fatta trovare pronta nei major, credo che in futuro la giocatrice nativa del Venezuela possa ancora vincere altri titoli dello slam e perché ha un gioco potente che oggi funziona a meraviglia e perché ha solamente 23 anni e un' intera carriera davanti a sé.
Passiamo a Roger, beh qui non sto ad elencare tutti i suoi record, mi limito a dire quello che dicono ormai tutti, siamo probabilmente di fronte al giocatore più forte della storia del tennis e anche se non si possono paragonare giocatori di epoche diverse, é l' unico dei tennisti contemporanei che giocherebbe bene con le vecchie racchette di legno, dove i colpi di fino contavano maggiormente e lui di classe ne ha da vendere.
Il problema per tutti gli appassionati verrà fuori quando sia lui che Nadal smetteranno di giocare e con loro Murray e Djokovic, per ora, altri fenomeni in giro non se ne vedono, ci sono solo buoni giocatori che devono dimostrare ancora tanto, si perché basta guardare l' albo d' oro di Wimbledon per vedere nell' ultimo decennio chi ha vinto il prestigioso torneo londinese....in ogni caso godiamoci ancora questi campioni finché giocheranno e divertiamoci, perché un domani potrebbero veramente mancarci.

Stefano Calzolari



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.