venerdì 5 agosto 2016

ESCLUSIVA ! HA VINTO IL ROLAND GARROS NEL 1978. SEGUE SIMONA HALEP. STEFANO CALZOLARI INTERVISTA VIRGINIA RUZICI

Ho il grandissimo piacere di avere con me la più grande tennista che il tennis rumeno abbia avuto. Si, perché ora come ora i risultati ci dicono questo , ma molto presto la sua assistita Simona Halep potrebbe toglierle questo primato.
Sto parlando di Virginia Ruzici che saluto e ringrazio per aver accettato di rispondere a qualche mia domanda di tennis...

Stefano : Hai vinto Virginia il torneo del Roland Garros nel 1978 sia in singolare che in doppio, disputando a Parigi nel 1980 un' altra finale dello slam parigino sempre in singolare...quali sono state le tue emozioni di queste tue imprese nel Major francese ?

Virginia : E' stato un sogno poter vincere il Roland Garros Stefano, addirittura ho avuto la fortuna di vincere nel 1978 sia in singolare che in doppio. Ho provato emozioni veramente uniche, speciali e differenti allo stesso tempo..alla mattina prima della finale del singolare ho sentito dentro di me tanta fiducia e avevo una carica incredibile..

Stefano : Tu hai vinto in carriera ben 12 tornei Wta oltre che 2 Wta Championships e 16 titoli in doppio sempre nel circuito maggiore, hai inoltre raggiunto l' ottava posizione nel ranking mondiale, c'è un altro torneo che ricordi in modo particolare oltre a quello parigino ?

Virginia : Quel titolo a Parigi mi ha dato tanta fiducia, ricordo sempre con grande piacere quel successo, ma la cosa che mi é dispiaciuta maggiormente é stata quella di perdere la finale sempre al Roland Garros contro Chris Evert nel 1980, non perché ho perso, ma perché non ho giocato il mio miglior tennis, ero nervosissima e mentalmente bloccata e non ho dato il meglio di me.
Ho grandi ricordi anche degli Internazionali d' Italia anche se ho perso tre finali ; ricordo con piacere l' edizione del '78 e quella dell' 80.

Stefano : Hai giocato contro grandissime campionesse, c'è qualcuna che ti ha maggiormente impressionato rispetto ad altre ?

Virginia : Chris Evert e Martina Navratilova, credo che non vincessi contro di loro perché partivo già sconfitta prima di scendere in campo... Avrei potuto ottenere vittorie contro queste straordinarie campionesse se ci avessi creduto di più...

Stefano : Perché Virginia i grandi giocatori di oggi non giocano il doppio ?

Virginia : Questa é una buona domanda Stefano...ai miei tempi tutti giocavano singolare e doppio. Oggi nei tornei di singolare ci sono montepremi molto alti e questo allontana giocatori e giocatrici dal doppio. Il tennis é anche più fisico e i match di singolare portano via molte energie, ma é altrettanto vero che le sorelle Williams hanno giocato insieme e vinto tanto sia in singolare che in doppio...

Stefano : Pensi che nel tennis moderno si possa fare ancora serv and volley ?

Virginia : E' difficile , i campi sono lenti, anche quelli in erba, e la palla viaggia più velocemente rispetto ad una volta e fare sempre serv and volley io credo sia complicato.

Stefano : E' vero che oggi diventare un campione o una campionessa di tennis é molto difficile ?

Virginia : Non so dirti Stefano se sia difficile più o meno rispetto al passato, io credo che per ogni generazione di atleti sia sempre stato importante l' essere forti mentalmente. Occorre inoltre fare un lavoro psicologico mirato. Oggi i giocatori hanno anche la possibilità di avere una grande squadra che può aiutarli parecchio perché sono con loro tutto il giorno. Con i soldi che guadagnano infatti, si possono permettere di avere 1 o 2 coach, il preparatore atletico, il fisioterapista e altro ancora ...

Stefano : Cosa pensi del fatto di cui si parla sempre, ovvero della parità di montepremi tra uomini e donne ?

Virginia : Oggi uomini e donne non hanno in effetti lo stesso montepremi in tutti i tornei dell'anno. Gli uomini in generale hanno anche maggiori entrate dagli sponsors ...

Stefano : Come vedi il tennis del futuro senza Federer, Nadal , Djokovic e Serena Williams ?

Virginia : I campioni che hai citato Stefano sono molto difficili da sostituire ! ! Federer é stato il talento completo più grande che abbiamo mai avuto e siamo stati fortunati tutti nel poterlo vedere giocare per così tanto tempo..la stessa Serena Williams a 34 anni continua a dominare il tennis e ad avere sempre grandi motivazioni per continuare a giocare e a vincere...

Stefano : Virginia, tu segui da tanto tempo Simona Halep, pensi che sia pronta per vincere un torneo del Grande Slam ?

Virginia : Si Stefano, credo che Simona sia vicina ed é stata anche vicina per vincere un torneo del Grande Slam e ci riuscirà prossimamente. Non dimentichiamo che Flavia Pennetta ci é riuscita a 33 anni, Simona ha ancora tanto tempo per farlo, é molto giovane ...

Stefano : Tu e Simona siete le più grandi campionesse che il tennis rumeno abbia avuto, c'è qualcosa che avresti voluto avere del gioco di Simona, e c' é qualcosa che tu avevi e che a lei manca ?

Virginia : E' incredibile come Simona si muove sulla linea di fondocampo, é una delle migliori al mondo in questo.
Personalmente vorrei vederla di più andare a rete a prendersi il punto. Sta però lavorando molto e con un po' più di fiducia riuscirà a migliorare anche questo aspetto del suo gioco. Ne sono convinta.

Stefano : Virginia ti ringrazio per questa intervista.

Virginia : Grazie a te Stefano, é stato veramente un piacere.

Stefano Calzolari - Virginia Ruzici


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.